milena kunz bijno

gemälde - zeichnungen - collagen

HomeVideosLandschaftenWeiblichkeit IWeiblichkeit IIEngelSpiritualitätReise nach IndienValigia dall´IndiaObjekte und SkulpturenGrenzgänger - FlüchtlingeZeichnungenPublikationenAusstellungenPresseBiographieAktuellesImpressumDatenschutz

Milena Kunz Bijno | Löwenburgstraße 37 | 53604 Bad Honnef / Rhöndorf | Tel 02224 - 73949 | EMail milenakunzbijno(at)yahoo.de

Biografia in Italiano

Biografia


Nacqui a Torino, in Italia,sotto il segno della Bilancia nel 1942, nel bel mezzo di un negozio di Belle Arti, di proprieta' dei miei genitori. Crebbi  tra carta e colori, che divennero cosi' parte integrante della mia dieta quotidiana ed ebbi modo di conoscere pittori mitici quali Casorati,il Dr. Roll, Furletti e tanti altri. Non decisi di diventare pittrice, ma semplicemente “ lo nacqui”,esprimendo una disposizione innata.


Quando piu' tardi mi avvicinai alle religioni orientali ed all'affascinante mondo della tradizione esoterica, ebbi modo di vedere con quale precisione funziona la legge del Karma e compresi la scelta specifica della mia nascita. Dove altro se non li', tra tele e pennelli, nel paese prediletto dalle Arti ed in una citta' austera,silenziosa,laboriosa, elegante ma  senza sfarzo, bella e magica come Torino avrei  potuto nascere?


Ma li' non mi fermai a lungo. L'Urano della mia carta natale si manifesto' ben presto e mi spinse ai quattro angoli del globo. La causa palese era il fatto che avessi sposato giovanissima un diplomatico tedesco nel 1963.♀♂ Ma la vera ragione era la sete immensa di vedere,scoprire e capire il significato del viaggio della vita. Senza soste cercai, attraversando paesaggi incredibili, culture diverse e frequentando scuole di vita quali : la maternita', la passione, la delusione, le malattie, i successi e le tante difficolta' quotidiane di qualcuno che ha sulle spalle una quindicina di traslochi in paesi diversi....

 

 n viaggio dentro e fuori, sino al 1978 quando  in India, ritornata ancora una volta per cercare una risposta all'ennesima crisi esistenziale, trovai qualcuno che dal profondo di una serenita' infinita, mi chiese:

“Da dove sei venuta?

Dove vai?

Prima devi sapere il tuo indirizzo completo

e saper chi sei veramente.

Tu sei Atman.

Dove vai? All'Atman.

Dove sei ora?

Nell'irreale,nell'eterno instabile.

Con che forma? Come Non-Atman.

Cosa stai facendo?

Cose senza importanza.

Cosa devi dunque fare d'ora in avanti?

Lasciare l'irreale e cercare l'Eterno,

impegnandoti in azioni con importanza e gioire della beatitudine dell'Atman.

Questo e' il compito dell'anima individuale,il traguardo,

la grande avventura.”


Sri Sathya  Sai  Baba

Dal giugno del 1978 il viaggio continua,ma non e' piu' senza meta. Grazie agli insegnamenti del Maestro la ricerca ha ora un obiettivo. L'arte, amica sin dall'infanzia, continua ad accompagnarmi, giocando con me con forme e colori,regalandomi visioni di bellezza, disegnando punti di luce ed aperture di coscienza.

 Milena Kunz Bijno